Prosegue – nonostante la pandemia da coronavirus – l’Impegno di Salerno Solidale spa nei confronti degli anziani. I fruitori dei servizi semiresidenziali presso il “Centro Petraglia” infatti, in questi mesi di drammatica emergenza – in ottemperanza all’ordinanza del Presidente della Regione Campania del 13 marzo che ha stabilito la chiusura di centri per anziani – sono sempre stati supportati da un servizio telefonico di sostegno psicologico e di costante monitoraggio, hanno ricevuto i medicinali specifici per le proprie terapie personali e, dal 4 maggio, in coordinamento con l’assessorato alle politiche sociali, hanno continuato, grazie agli operatori della struttura, a vedersi recapitato, dal lunedì al venerdì, il pranzo. Inoltre, venerdì, in occasione della festa della mamma, che è caduta lo scorso 10 maggio, gli operatori di Salerno Solidale, addetti alla consegna del pranzo, hanno omaggiato i fruitori del servizio di una piccola pianta, a cui è allegato un messaggio dalla direzione, simbolo della ferma volontà di rimanere in contatto nonostante il periodo di distanziamento sociale, per un augurio di serenità e di una pronta ripresa.